• Magazzino CH
  • Design per un facile montaggio
  • Disponibilità immediata
Il prodotto è stato aggiunto al suo carrello acquisti.
Al carrello

Come conservare correttamente le fascette?

Per poter utilizzare a lungo le fascette, soprattutto le fascette in plastica, è necessario osservare alcuni accorgimenti per conservarle correttamente.
Indice

Fascette in plastica

La maggior parte delle fascette disponibili nell'assortimento di qbendo è composta da poliammide PA 6.6, chiamato anche nylon. Questo materiale è igroscopico, ovvero assorbe l'acqua dall'aria e la rilascia. Normalmente le fascette hanno un contenuto d'acqua del 2.5 % circa. Un eccesso di freddo o di calore può modificare la quantità d'acqua e danneggiare il materiale. Per uno stoccaggio ottimale è importante considerare la temperatura di magazzinaggio, l'umidità dell'aria e l'umidità ambiente.

Regolare la giusta temperatura di stoccaggio

La temperatura di stoccaggio ottimale per le fascette in plastica è di 15 – 30 °C, che corrisponde al normale clima ambiente. Inoltre per lo stoccaggio delle fascette è ideale un'umidità dell'aria del 30 – 70 %. Se nel luogo di stoccaggio è particolarmente freddo, lasciate tornare le fascette a temperatura ambiente prima di utilizzarle.
Importante: evitate di conservare le fascette in luoghi dove la temperatura cambia continuamente. La struttura della plastica risente dei continui sbalzi tra calore eccessivo e basse temperature e di conseguenza, le fascette di plastica diventano fragili e non possono più essere usate correttamente.

Non esporre le fascette a fonti di calore dirette

Se l'aria è secca e calda, il poliammide PA 6.6 rilascia acqua. Di conseguenza, conservate le fascette lontano da fonti di calore, come termosifoni e radiatori. Il calore modifica il contenuto di umidità delle fascette in poliammide, il materiale diventa fragile, le fascette si seccano e si rompono.
Trovate informazioni sulla resistenza delle fascette alle temperature nella nostra pagina delle FAQ sulla resistenza al calore.

Evitare i raggi UV diretti

Non conservare le fascette di plastica alla luce diretta del sole. Se esposte ai raggi UV si seccano e diventano fragili. Lo stesso vale per le fascette di colore nero resistenti ai raggi UV, che però possono resistere più a lungo ai raggi UV grazie alla loro composizione.
Trovate maggiori informazioni alla nostra pagina delle FAQ sulla resistenza ai raggi UV.

Usare rapidamente il contenuto di confezioni aperte

Le confezioni sigillate mantengono il contenuto di acqua nelle fascette di plastica. Pertanto, assicuratevi di stoccare solo confezioni sigillate e di richiudere le confezioni aperte subito dopo aver prelevato una fascetta. Se una confezione resta aperta per molto tempo, il contenuto di acqua nelle fascette di plastica cambia. Consigliamo quindi di utilizzare rapidamente le fascette che provengono da confezioni aperte.

Se trovate in magazzino una confezione di fascette standard aperta, aggiungete qualche goccia d'acqua prima di chiuderla. In questo modo le fascette in plastica possono assorbire dell'acqua e regolare il loro contenuto di acqua.

Fascette in acciaio inox

Le fascette in acciaio inox sono meno fragili delle fascette di plastica. Poiché resistono alla corrosione e alla ruggine, le fascette in metallo possono essere conservate (quasi) ovunque.


Trovate ulteriori informazioni importanti relative all'impiego delle fascette tra le avvertenze di sicurezza per l'uso delle fascette.